madre prima dell'affidamento

AFFIDAMENTO DEI MINORI, ai SERVIZI SOCIALI:LA LIBERTA’ VIGILATA DEI DETENUTI, PER BAMBINI, e FAMIGLIE.

Chi vi entra, o vi viene messo, sa benissimo di cosa sto parlando.

Ma prima di capire meglio IL LATO OSCURO, di questa istituzione, facciamo UN DISTINGUO:

per questa presentazione, non citeremo casi MOLTO GRAVI di INFANZIE VIOLATE, come: PEDOFILIA, MALTRATTAMENTI FAMILIARI PESANTI,ABBANDONO, e altre situazioni estreme.

Queste situazioni PESANTI e COMPLESSE, necessitano si’di molto altro, oltre al Tribunale, e i Servizi Sociali.( e per il momento, riguardo a queste, ci fermiamo qui’)

PREMESSA:

oggigiorno, finire in AFFIDAMENTO ai Servizi Sociali, e’ molto piu’ facile di quanto si pensi.

Oggigiorno, L’AFFIDAMENTO ai Servizi Sociali, e ‘ un potere ABUSATO e MANIPOLATO, molto piu’ di quanto si pensi.

(E’ che: e’ il cittadino medio, che non lo sa)

E da questa istituzione bestiale, non se ne esce quasi mai.Oppure dopo tanti anni, allo stremo delle forze.O perche’ si muore.( perche’ ti fanno morire lentamente psicologicamente)

L’accanimento del Tribunale dei Minori, sulle famiglie, mai come negl’ultimi 20 anni, e’ stato cosi’ TERRIFICANTE.

E dietro a lui a sostegno di questa istituzione che quasi mai aiuta le famiglie, ancor piu’ terrificante, e’ il ruolo giocato dai Servizi Sociali

ENTRIAMO NEL VIVO: 

ADULTI SI DIVENTA, NON SI NASCE!

Quando il bambino cresce, e comincia a frequentare altre socialita’ oltre alla famiglia, incominciano LE VERE DIFFICOLTA’ di CRESCITA, in quanto RELAZIONI,  RELAZIONARSI,e ADEGUARSI alle ISTITUZIONI, ( la scuola) non e’ mai un processo EVOLUTIVO facile.

E si’ che GLI INSEGNANTI, dovrebbero sapere queste cose!….In realta’ ,non e’ cosi’.

I DISAGI DI RELAZIONE, che presentano tutti i bambini/ragazzini, sono PARTE INTEGRANTE della vita di tutti, ma:

non sono sicuramente motivi, per finire sia in Tribunale, che in affidamento.

GENITORI SI DIVENTA, NON SI NASCE!

Oggigiorno, i parametri sociali e giudiziari per aver DIRITTO di GENITORIALITA‘,se guardi bene le istituzioni, NESSUNO NE AVREBBE DIRITTO!

Pretendono cose, alle volte anche assurde…o che comunque, come genitori, non si riesce a dare.

IL GENITORE PERFETTO, NON ESISTE!
Anche ammesso di avere esperienza di 6/7 figli, per le Istituzioni non lo saresti comunque perche’:

LE GENERAZIONI CAMBIANO, e di conseguenza per essere perfetti, BISOGNEREBBE ADATTARSI.

(sara’ vero?)

Ma poi, non vi sono solo problemi di esperienza, vi sono anche PROBLEMI di COPPIA, che andrebbero sicuramente ANALIZZATI piu’ attentamente, piu’ oculatamente, prima di ROVINARE LE FAMIGLIE.

Questo e’ un caso, uguale a tanti altri….

O il caso DELL’AGNESE, che nonostante sia un avvocato, e abbia la PATRIA POTESTA’ GENITORIALE ASSOLUTA, alla fin fine,per le sue MANIPOLAZIONI e ABUSI (anche del figlio) ha avuto quel che si meritava.

PROBLEMI ECONOMICI, O DI SCARSITA’ DI TEMPO da condividere con i figli, PERCHE’ I GENITORI DEVONO ANDARE A LAVORARE PER VIVERE, che comunque si percuotono sulla SERENITA’ FAMILIARE.

Ma che tuttavia, si superano INSIEME come famiglia, senza per forza far diventare i bambini/ragazzi, degli ADULTI DISAGIATI.

ANZI! AL CONTRARIO: certi disagi della Vita, se elaborati e fatti comprendere ai ragazzi,nella maniera corretta, servono a creare ADULTI PIU’ FORTI.

GENITORI e FIGLI, CRESCONO INSIEME.

Anche attraverso a degli errori, basta che siano RECUPERABILI.

ALZARE LA VOCE CON I PROPRI FIGLI….UNO SCHIAFFO DATO AL MOMENTO GIUSTO, non fa di un genitore, UN CATTIVO GENITORE.

MA ATTENZIONE:

FATELO SEMPRE SE E’ GIUSTO FARLO, MA…… A FINESTRE CHIUSE….perche’ anche quel vicino di casa che vi detesta…AL MOMENTO GIUSTO SE NE SERVIREBBE PER PUGNALARVI ALLE SPALLE.

E cosa fa? SEGNALAZIONE ANONIMA, che per legge, e’ prevista.

Io stessa, mi sono ritrovata in AFFIDAMENTO, per una siepe di confine,

( illegalmente piantata) che non era stata tagliata, secondo come voleva il vicino.

Non potendo dimostrare di avere ragione, e non volendo comunque perderla, travisarono i fatti, adducendo che io urlavo contro la bambina, quando io invece URLAVO verso di loro, e soprattutto quando la bambina non c’era!!!!

Vi sono casi ancor piu’ ASSURDI, e INCREDIBILI:

ci si puo’ ritrovare ai Servizi Sociali, per una MANCATA GIUSTIFICAZIONE DI UN ASSENZA!!!!!

E paradossalmente, la stessa scuola, che mi chiamo’ i Servizi Sociali per un’assenza non giustificata, non segnalava MAI a quest’istituzione, un ragazzino che aveva SERI PROBLEMI di RELAZIONE, talmente seri che impediva il normale svolgimento delle lezioni in aula.

E qui’, non e’ soltanto questione di ABUSO DI POTERE, ma anche di IGNORANZA, e IGNORANZA MANIPOLATA.(quella dei cittadini)

E cosi’ tantissimi altri casi.E molti di questi, al limite dell’INCREDIBILITA’.

E cosa ancor piu’ GRAVE e VERGOGNOSA: quasi sempre suddette istituzioni,Tribunale,Assistenza,Scuola, NEGANO RESPONSABILITA’, e assegnano tutto il peso, tutta la colpa, alle famiglie.

E come se ne esce?

PRIMA DI TUTTO, INFORMANDOSI.

E PROCURARSI UNA SOLIDA ” BASE LEGALE”, CHE CI RAPPRESENTI.

(molto difficilmente, se ne esce senza UN BUON AVVOCATO, che “SBATTA SUL TAVOLO DEL GIUDICE”  le evidenze oggettive contrarie.

E anche in questo, ci vuole UN LEGALE CON LE PALLE QUADRATE!

Non tutti i legali sono in gradi di DIFENDERE,PROTEGGERE le famiglie, in queste situazioni ESTREMAMENTE DELICATE.

avvocato de nard

Per non sbagliare….

Si puo’ PORTARE PAZIENZA: a 18 anni, e 1 giorno,la cosa NON E’ PIU’ AFFAR LORO!

Viene messa fuori sia dalla loro responsabilita’, che dagl’ATTI del TRIBUNALE.

(come se prima, ce l’avessero avuta!!!)

Sempre ammesso che nel frattempo non si abbiano ALTRI FIGLI, e per una minima CAZZATINA, si verrebbe nuovamente SEGNALATI.

E visti I PRECEDENTI,( che rimangono comunque SCHEDATI, anche in caso di errore non accettato)….IL CICLO RIPARTIREBBE.

Ad ognuno la propria scelta.

BARBARA (redattrice di CATTIVA EDISON)